lunedì 29 aprile 2013

Cuscini riscaldanti cinesi

Una borsa elettrica dell'acqua calda, fabbricata in Cina e commercializzata in Italia da una ditta del barese, è risultata contenere sostanze cancerogene in seguito a test effettuati presso l'Università di Bari.
Maggiori informazioni a questo indirizzo.

Nessun commento:

Posta un commento